COS’È

Se tra i rami di una vita
Intrecciata,da ricordi,
Pensi e incontri, per caso
Ripenso, non è un caso.
Non è il destino che unisce
No, non è il caso a incontrare,
Due corpi distanti
desiderio di averti
ma è l’amore che vola…
È l’amore tu solaa..

Cos’è la musica senza strumento
Cos’è il dolore, senza un lamento
Cos’è una lacrima senza un bel viso
Cos’è il tramonto, mio, senza di te..

Sono intrecciate le nostre vite
Ma qui di nodo c’e’ solo il mio
Mentre mi svuota quel mio ricordo
Del sorriso, che eri per me.
Mentre parlare al passato serve,
Serve soltanto a farmi star male,
Perché ti sento, vedo presente,
Si proprio ora che sto a naufragare…

Cos’è la musica senza strumento
Cos’è il vento senza il suo soffio
Cos’è una lacrima senza il mio viso
Cos’è il mio letto, senza di te….

Mentre mi ignori, recidi i sogni
Son le tue mani, sopra il mio viso
Non è carezza,
graffio sottile
No, non hai colpa, solo io ne avrò

Cos’è la musica senza strumento
Cos’è il dolore, senza un lamento
Cos’è una lacrima senza un bel viso
Cos’è il tramonto senza di te..

Son solo io, ti ho fatto soffrire
Che ti ho deluso, nascosto in me,
Perché paura non è l’amore
Perché timore avevo di me…
Solo ti chiedo, nel pazzo modo,
Si sono pazzo, pazzo di te..senza non posso
non prendo il volo
Senza le ali, senza di te…

Cos’è la musica senza spartito
Cos’è una moglie, senza un marito
Cos’è una lacrima senza quel viso
Cos’è la vita, mia, senza di te..

Senza di te….cos’è …..
Nulla e’, perché nulla ho…

Annunci

TROVARSI IN UNO SPECCHIO

Assaggio il mio minuto
Un morso e l’ho peduto
Tra granuli di tempo
Perduti come il vento
Il vento che ti sfugge
L’afferri e non trattieni
Sei il vento che accarezza
Solleva, non lo tieni
Così sei tu per me
Attimo che sfugge
Attimo…un’attimo

Se c’è ragione qui
per cui nel tempo morto
Io vivo sol di te
Lo Trovi in uno specchio
Tuffati di dentro,
tu sei la ragione
Tu sei Follia
Sempre sei con me, no non ti ho mai persa

È l’attimo fuggente, di baci e amori persi
Di baci amori sorti
Da scorie ormai fumanti
Di fuoco dirompente,
Sarà passione o battiti
Sarà di spinte perse
Sarà quel che sarà…
Ma se ragione vedo
E se ragione bevo
Io spoglio ciò che sei
A nudo ti vorrei

Se c’è ragione qui
per cui nel tempo morto
Io vivo sol di te
Lo Trovi in uno specchio
Tuffati di dentro,
tu sei la ragione
Tu, Follia
Sempre sei con me, no non ti ho mai persa

Ed ora mentre il vento
Ti ha preso e sollevato
Da me lui ti ha portanto
Il tempo siamo noi
Il tempo di capire
Il tempo di sperare
Il tempo già d’amare
Il tempo…il tempo noi..

Se c’è ragione qui
per cui nel tempo morto
Io vivo sol di te
Lo Trovi in uno specchio
Tuffati di dentro,
Ti prendo, son qui io,
Ti prendo non ti mollo
Ti amo non mi scollo
Il tempo lo facciamo
Il tempo siamo noi.

DARTI CIÒ CHE HO

Il vuoto di un barattolo sottile
Lo spessore, ha dato il suo confine
Gonfio d’aria e gelo, come il nulla
Ma l’esterno e’ bello ed attraente

Ora guarda, io, son solo un cesto
Non ho immagini, ne loghi appariscenti
Ma son vero, vedi ciò che ho dentro
E vorrei…. Vorrei

Vorrei darti, ciò che non ho
Davve ero
Il sorriso del mare
Con il gelo del sole
ritrovare il calore, ora perso per te.

Vedi quello che ho dentro
Non è aria o lamento
Sono quello che vedi
Mentre do ai miei pensieri
Forma e aspetto distratto
Da qualunque dolore
Ritrovare il tuo senso
Ciò che provo e non penso
Vorrei si io vorrei

Vorrei darti, ciò che non ho
Davve ero
Il sorriso del mare
Con il gelo del sole
ritrovare il calore, ora perso per te.

Ora Abbraccio l’infinito,
Un pensiero tradito,
io ti prendo le labbra e le fondo alle mie
Tu mi vedi e ci sono
Sono il tuo vero e sono
Sono il mare tuo sempre
Con tempeste perfette
Dentro al sole ci sono
Sono l’attimo e volo
Nella rotta che ho perso
Ora…
Prendimi, tu
Sono tuo…prendimi
Scaldami tu…con te.

UNA LACRIMA IL PENSIERO

Sto qui chino
Il foglio e’ bianco
Troppe cose ho nella mente
Son parole, emozioni calde e fredde
Non saprei
L’inchiostro l’ho finito
Non è sangue nelle vene
Quel che sporca questo foglio
son parole di passione
Annacquate dall’orgoglio.

Una lascrima il pensiero
Che ti scorre piano addosso
Io la colgo in un momento
Ed e’ idea ed e’ già mia

io con gli occhi osservo intorno
Tanta vita, tutta intorno
Non di corpi inconsistenti
Manifesti o tanti pixel
Hanno vita, emozioni
Che bruciate molto spesso
Son da noia, dal successo
E mi prende un nodo in gola
Ed inchiostro e’ pronto li…

Una lascrima il pensiero
Che ti scorre piano addosso
Io la colgo in un momento
Ed e’ idea ed e’ già mia

Ed e’ questo che mi prende
Che trasmetto con passione
Non parole ma la vita
Quella mai mi scorre addosso
Il mio sangue sporca in rosso
Di passione vera e pura
Non inganno, non ti mento
Se mi piace io lo dico
E non sono il tuo nemico….

Una lascrima il pensiero
Come sangue caldo e puro
Che ti scorre piano addosso
Io la colgo in un momento
E ti scrivo ciò che provo
Ed e’ idea, ed e’ già te.

20130411-085434.jpg

SEI LA SOSTANZA

In questo inverno fragile
Tra foglie colorate, Da grandi e bravi autori
Sei tu che ti ritrovi, senza vuoti inganni
Il vuoto lo hai lasciato
A chi mai ti ha creduto
Tu
Che Hai la sostanza
Tu sei ciò che vale

Tu
Sei la sostanza
Veste in trasparenza
Materia che se tocchi, ricordo resta già
Sei tu
Non dai illusione
e regalando immagini
Presti i sogni tuoi
A quelli che sognare, non lo San fare più

strade su cui scivoli
Invidie e tradimenti
Ed è lo stare in piedi
La sfida che tu cogli
Cammini da bambino
Ma a correre si impara
E tu che sai volare, del vuoto non temere

Tu
Sei la sostanza
Consistente unica
meriti passione
E tu
Non dai illusione
Sei tu, la vera immagine
E Presti i sogni tuoi
A quelli che sognare, non lo San fare più

In questo letto immenso….
Non si può star soli
Nascosti tra le pieghe
Si vive la realtà
Ritrovo la sostanza
Tu
Ritrovo ora il tuo amore
Tu
Non solo tra i pensieri
Io ti ritrovo qui
Regalami la vita
La vita mai finita
Non solo di una notte
Di cui non sai più niente
E poi come il suo buio no, non ti lascia niente

Tu sei la sostanza
D’amore ti rivesta
Sei tu
Non dai illusione
e regalando immagini
Presti i sogni tuoi
A chi, ormai sognare, non lo Sa fare più

Sei qui, tu sei con me
Sei qui, anche per te
Sostanza percettibile
Per me che sono fragile
Tu meriti passione
Tu meriti l’amore
Tu meriti….
Di più.

20130410-095403.jpg

SGUARDO

Sguardo
sogno di due occhi
Lucenti e scintillanti
Pupille che trasmettono Luce e verità
Sguardo che da solo
Ti Sa regalare
Brividi
Emozioni che mai saprai scordare
Il sole non lo fissi
Acceca mente e cuore
Troppa quella luce che
in un solo istante luce vi diffonde e…

Quel che brucia e’ la passione
Ciò che brucia e’ poi l’amore
Cotto piano a fuoco lento
Perché duri sempre più

Il vento che disegna sentieri
che tu cogli percorri solamente
quando tutto intorno è chiaro
e’ chiaro e lo ritrovi dentro te.
Sguardo dei tuoi occhi
Sguardo che possiedo e come la passione
Rivoglio dentro me….

Quel che brucia e’ la passione
Ciò che brucia e’ poi l’amore
Cotto piano a fuoco lento
Perché duri sempre più

Tenebre Nell’anima stanno scomparendo
Ora che il tuo sguardo
Fissa forte il mio
Tutte le ferite Tutto quel dolore
Solo in un momento non esiste più
Sguardo di una Donna
Non uno fugace
Sguardo che rivede quello che da noi
Il tempo non avrà

Quel che brucia e’ la passione
Ciò che brucia e’ poi l’amore
Cotto piano a fuoco lento
Perché duri sempre più

Sentieri di uno sguardo perduto dentro il tuo
Ritrovo la mia strada ed Ha significato
Meriti la gioia Meriti il sereno
Meriti che il sole illumini anche te Guarda nei miei occhi
Entrami di dentro ora dentro all’anima
Riposa dentro il cuore risiedi dentro me
Perché
Per quello che io ho avuto
La vita devo a te….

20130408-080621.jpg

PIANGERE

Non si piange solo con gli occhi
Non si piange solo con gli occhi

Immaginando un viso senza più paure
Senza più espressione
più non si riflette, c’è ma non esiste
Immaginando quindi, solo la realtà, di chi, più non si accetta
Ma esiste ed è la vita, di un corpo che cammina

Piangere di niente Lacrime pesanti
Figlie di un disagio che hai dentro solo tu
Piangere di niente
Lacrime di piombo, liquido che Pesa
Pesa ora sul cuore
Fino ad appiattirlo renderlo insensibile senza più un perché

fingi anche Il risveglio
carezza di uno sguardo, cerco il tuo sorriso
sfioro la tua mano, Mentre fingo, ma vorrei
Risvegliarmi ancora in te, ma te qui non ci sei,
ed io non sono in te
Ma no, non ho paura
Il nulla non ne ha
il nulla non lo vedi, ma e’ lui che vede te

Piangere di niente Lacrime pesanti
Figlie di un disagio che hai dentro solo tu
Piangere di niente
Lacrime di piombo liquido che Pesa
Pesa ora sul cuore
Fino ad appiattirlo renderlo insensibile senza più un perché

Immagino il domani, vedo osservo bene
comprendo dal passato che il nulla non son io
Il nulla e’ chi le lacrime ha bevuto, credendo fosse liquido d’amore
Trofeo, da ridere e mostrare
E il cuore sereno calpestare, il nulla non son io

E piango la mia gioia di capirlo
Piango il sorriso che ritrovo
Piango mentre vedo e lo riprovo
Il viso che credevo un giorno perso ..
Ora mi rivedo
ora ancora esisto sono più, di un corpo Che cammina
Piango e assaporo la realtà

Piangi ora che il nulla e’ …..perché sei tu