L’anima del cielo

Il cielo i suoi colori
Mutano l’aspetto
Son scuri e veritieri
Son Come tu li vedi,
L’azzurro che t’aspetti
In quel giorno sereno,
Il vento e la tempesta
Se poi diventa nero..
Strano paragone,
Tra chi si trucca e dice,
Che solo ciò che appare,
È solo ciò che conta,
Non è poi il contenuto,
Nemmeno la sostanza.
Tu guarda i monumenti,
Bianche costruzioni, splendidi loggioni,
Ma se poi vedi dentro,
son vuoti,
Freddi e soli.
Triste paragone, tra l’essere e l’avere,
Tra chi nasconde bene, ma nulla può a se stesso.
Il cielo non t’inganna
Lo guardi ed è sincero…
Assurdo è che poi il cielo
L’anima non l’ha.

CAREZZE CAMUFFATE

Noi
Su strade rese instabili
Di trasparenza illogica
Sentieri dentro i quali
Leggi e’ chiaro quel futuro,
Noi
Di un forse ed un perché,
lettere pesanti
Con logiche di un dubbio,
Di mani che se scrivono carezze,
In me lasciano il segno
Non solo sulla pelle
Non solo nelle ossa…

Se della vita vedi il meglio
Con lenti colorate
Carezze camuffate
Da stupida arroganza
Se, tu credi che l’amore
Sia retorica condita,
Da frasi già ad effetto,
Ma gesti che del segno
Son lividi e nient’altro….

Si…
Illudersi sognando
Che si potrà cambiare,
Deviare quel sentiero
Per poi saper volare,
E Credere a se stessi,
Sarà solo stavolta…
Lui certo non voleva,
Son io quella che sbaglia…
Lo dice anche mia madre,
Capire e lascia stare
Cosa dirà la gente,
Cammina a testa bassa…
Tu, lascialo fare…

Se della vita vedi il meglio
Con lenti colorate
Carezze camuffate
Da odio ed arroganza
Invidia e gelosia,
Se, credi che l’amore
Sia solo la parola
Di frasi già ad effetto,
Ma gesti che del segno
Son lividi e nient’altro….

Nient’altro….
Nient’altro ….
Ma basta osservare
Sapersi anche amare
Vincere il timore
Sapersi ribellare,
Credere a chi dice,
Non è quella la vita,
Tu sei la più preziosa
Del noi non c’è speranza,
Cammina a testa alta,
Del sogno nulla resta
Se non quella speranza,
Di vivere un sentiero,
Nel quale le carezze,
Danno consistenza,
a quel che sei davvero
Non solo carne ed ossa…

Tu della vita vedi il meglio
Chiara è la visione
Di chi ti vuole bene
Di chi vuole il tuo bene
tu credi che l’amore
Son gesti veritieri
frasi che di gesti il segno
Che ti lascia, son baci sulla pelle
Scossa nelle ossa
Scossa che del cuore
Fa correre e volare…
Nient’altro che volare..
È libero il pensiero,
Ora puoi camminare
Leggera sei davvero…
Sei tu, il vero..

MI LASCIO TRASPORTARE

In un mai
Su di un per sempre
La corrente mi trasporta
Troppo semplice lasciare,
Sia la forza di qualcuno,
Quella che ti lascia andare.
Sei lontana tra le onde
Di pensare che è agitato
Da qualcosa che di dentro
Ad un tratto si è strappato,
Forse amore,forse altro
Ma se vedo un sentimento,
Dalle nuvole coperto,
Lui fa luce
Si, lo stesso
Anche se sta li coperto,
Anche se poi quel sereno,
Quell’azzurro principesco,
È presente,ma nascosto
Dal timore, non l’amore,
Mentre perdo quel contatto
E mi lascio trasportare
Dal presente che è passato,
Come il tempo, che non passa,
Siamo noi che trapassiamo,
Io mi lascio trasportare,
Non decido, ed è rimorso,
Perché perdo il tuo contatto,
Perché ho perso proprio te..
Se lo guardi ora negli occhi,
Mentre un brivido ti passa,
Cogli l’attimo e vivi appieno,
Uno sguardo e’ un momento,
Che in attimo poi passa.
Ora nuvole e tempesta,
Di coperto hanno il presente,
Il futuro che era assente,
Ora ho perso, senza te..
Ma la forza che si aveva,
Il ricordo di un sorriso,
Io lo vivo, sento ancora,
Come sordo immaginare,
La tua voce, le tue labbra,
Ma del fumo mi rimane,
Mentre provo a respirare,
L’illusione che realtà
È contraria,sai nei sogni,
Ed e’ li che si capisce
Che tu ora sei felice,
Perché amore hai ritrovato,
È presente, non passato,
Son felice sai per te,
E mi lascio trasportare,
Aspettando che qualcosa
Mi trattenga forte a te.

BACIO DI NOTTE

Guardo camminare intorno a me,
Gente silenziosa senza un volto,
Parentesi di tempo, su strade senza punti,
Dove corri sempre, per arrivare dove?
Si urtano si ignorano, ammassi solitari,
Di carne,ossa,nervi, composti in parti uguali
Guardo camminare, posso anche scordare..

Il bacio di notte
Sul letto che scotta
Ti Gela la pelle
Riscalda le ossa
Ritorna il presente
Passando da te…
E mentre ti osservo, son parte di te..

La forma della gente, gli sguardi accusatori,
Son facce senza volto, non danno mai colori,
Solo quei giudizi, fatti a buon mercato,
Ma io non ho sperato,
Ho ucciso col sorriso quella, mediocrità…
Perché per me che conta,
Perché ciò che io amo…

È ….
Il bacio di notte
Sul letto che scotta
Ti Gela la pelle
Riscalda le ossa
Quel bacio profondo
Senza una fine
Ritorna il presente
Passando da te…
E mentre ti bacio
Son tuo per un sempre son parte di te..

Ti bacio la notte, sei mia tutto il giorno,
Sei viso che vedo, sta chiaro e’ con me,
La gente che passa,
Ci vuol raccontare,
Ma noi ci viviamo…
E va bene così…..

TI AMO

Ti amo
Se osservo da pazzo incosciente
Ti amo
ti sento, sei musica lieve
Ti amo ti amo ti amo, È per sempre
L’amore del tempo, rimane il presente
Non è una parola, detta distratta
Nemmeno quel suono
Che dici per dire
Se ami lo dici, se ami lo fai
Se ami se ami se ami ti dai…

Se amore ti leghi
Se amore ci speri
Se amore non cerchi solo di te
Se amore ricerchi
Se amore non guardi
Se amore se amore sei pazzo e cosciente

Ti guardo e ricerco
Quello che sei
Mio fiore di loto
Splendida sei
Ti amo e lo dico
Ti amo e vi sfido
A correre a tempo se tempo non c’è
Ti amo è per sempre
Perché della gente
Non è quel che dice che conta per me
Se ami ci speri
Se ami lo vedi
Sincero e pulito se ami sarai
Se ami se ami se ami lo sai…

Se amore la ami
Se amore ci credi
Se amore le accuse non sono per te
Se amore perdoni
Se amore ti doni
Se amore sei pazzo solo di lei

Non dai per scontato
I saldi non cerchi
Ciò che hai di saldo
È l’amore per lei
Perché l’hai trovata
Da tempo cercata
Ed ora che è li, stretta sarà
Perché il cuore è uno
E se poi si spezza
Nemmeno con l’attack si aggiusterà
Tienilo caro
Pensaci bene
L’amore del male
No non può fare Mai

Ti amo ti amo ti amo
È per sempre
Ti amo ti amo,ti amo cosciente
Ti amo sei tu
Ti amo son io
Eppure siam uno
Io te, tu me…uno in tre.

PIOVE A SECCO

Trasparenza della sera
Nella notte fredda e scura
Tu mi guardi ed ho paura,
Sento freddo nei tuoi occhi
E mi blocco se mi tocchi
Quella notte ora le luci
Io le ho spente tutte ormai

Piove tra i rimorsi,
vita presa a morsi
Cerca ora il sereno
E piove a secco in te
Piove sangue e piange
Piove tra i tuoi morsi,
Sangue sotto vuoto,
Quello che il cervello
Eco in ego fa…

Sei solo in apparenza
Sei vivo per essenza
Sei ospite di un corpo
Che vita non ha in se,
L’orfano dei sogni,
Quelli spenti dentro
Senza poi un lamento
Senza, senza, senza,
Ha…

Piove tra i rimorsi,
vita presa a morsi
Cerca ora il sereno
E piove a secco in te
Piove sangue e piange
Piove tra i tuoi morsi,
Sangue sotto vuoto,
Quello che il cervello
Eco in ego fa…

Arcobaleno in sogno,
È solo in trasparenza
Non ha colori veri,
Ma quello che tu vedi,
Come l’apparenza, quello che tu credi
Quello che non vedi,
Ma che si sente già….
Sei trasparenza in anima,
Senza un cuore vero,
Batte sulla strada
per tutti e per nessuno
Perché solo per te…

Piove tra i rimorsi,
vita presa a morsi
Cerca ora il sereno
E piove a secco in te
Piove sangue e piange
Piove tra i tuoi morsi,
Sangue sotto vuoto,
Quello che il cervello
Eco in ego fa…

Non voglio rimorsi
Non darmi i mie torti
Nemmeno sospetti
Non voglio che te..
Ridammi quel cuore,
Prestato ora perso
Ridammi la vita,
E piove….per noi..!

IL MURO

Muri di cemento
Alti e controvento
Dividono i contorni
Si ergono tra i popoli
Muri che non pensano
Se non pensieri morti
Han solo l’obiettivo di chiudere
Reprimere, armati dentro e fuori

Non è un colore
Non ha calore
Si pensa forte
Chi crede in se
Chi crede a un trucco
Che non colora
Ma mascherare lo Sa far già..

Così dividi
Non sai far altro
Non sei peraltro
Un monumento
Non c’è ricordo
Non c’è memoria
Non c’è per niente e niente da..
Sei solo un muro
Che si nasconde, che ci nasconde
La verità
Per la paura, per il timore
Di quel pensiero di libertà
Di vita vera che sta al di la’

Non ha colore
La tua menzogna
Non ha potenza
La tua altezza
Sei debolezza
Inconsistenza
Tu credi a un trucco
E muori già..

Ma ti abbattiamo
Noi demoliamo
Quella paura che mura in noi
Quei sentimenti
Che asfaltato hai tu da troppo
Da troppo ormai
Noi la paura non la vogliamo
Noi sicurezza la ricerchiamo
Non in un muro
Ma in un sol volo
Perché capire
È libertà…

Non ha colore
La tua menzogna
Non ha potenza
La tua altezza
Sei debolezza
Inconsistenza
Tu credi a un trucco
Noi invece a voi….