CIÒ CHE NON HA CONFINE…non ha Tempo!

Lo spazio ha il suo confine
Ha il tempo tra i rimpianti
L’invidia che ti lega, L’odio e la sua preda
Ti prendono nel tempo
Che batte in quattro quarti
E balli tra le fila..
Immerso tra i rimpianti

Sei tempo, fuori esposto
Sei parte tra le parti
Di un tempo un poco perso
(quello che passato è?)
Mentre cerco e trovo me..

L’amore è il tempo perso
Qualcuno me l’ha detto
Se stai fuori da un letto
L’amare amaro è..
Triste riduzione
Dare un confine al cuore
Che poi, dimmi l’amore…
Non è ciò ch’è razionale?

Sei tempo, fuori esposto
Di amore certo perso
Tra parti e non ritorni
(Passato e non presente?)
Sicuro era assente

Lo spazio ha il suo confine
Sta chiuso e non ha fine
Ricerca ora il suo spazio
Prendendo ciò che da..
Amore senza fine…(l’amore ha il suo fine)
Confinato in un pensiero
Ma solo quel ch’è vero
spazio come amore
nel tempo un fine avrà….avrà..

Sei tempo fuori esposto
Non sei il mio tempo perso
Tu resti mai non parti
Confine non avrai
Ne ha lo spazio il sole
Ne ha la terra e il mare
Ma non l’amore puro..
No, confine non avrà..

Ricerca ora il tuo fine…
Ricerca il tuo confine
Parentesi di un tempo
Di cui non hai rimpianto.
Hai dato e preso amore
Hai colto quel colore
La vita ora il tuo quadro
Cornice il tempo da…
Amore!

20130628-181016.jpg

Annunci

ATTIMI…. (Pensando a voce alta)

Ci sono cose che lasciano il segno.

A volte sono solo attimi, ma in fondo, quante cose posso cambiare in un solo battito d’ali, la vita stessa, può iniziare o finire….

Gli attimi, momenti che trascuriamo, prendiamo per scontati, eppure di scontato non c’è nemmeno l’ossigeno che respiriamo.

Si, ci sono cose che lasciano il segno e non sono gli anni i mesi i giorni, le ore o i minuti, ma gli attimi, quei momenti che trascuriamo, ma che alla fine contano davvero.

Si, ciò che forma la vita, sono semplici attimi.

Così, mentre la prossima volta ti osservi attentamente, notando sul tuo cuore, visibile nell’anima, un nuovo segno, visibile, doloroso come un marchio a fuoco….ripensa a quel momento, nel quale senza accorgerti hai segnato il tuo futuro, passando dal presente ignorando il tuo passato.

Pier

PEZZI DI VITA

Son petali le lacrime
sbocciano su volti,
Di gioia o di dolore
Ma cadono da occhi
Irrigati dalla vita da ciò
Che vedi intorno,
Vivono orizzonti,
Si perdono tra luce,
Colori in bianco e nero
Trasmettono emozioni
Dentro senti è il vero,
Son gocce di mare
Condite con sale
Le lacrime sane,
Di acerbo pensiero
Scorrono lente
Scaldano il volto
Accendono il volto
e pure un sorriso
Se parton dal cuore,
Illuminano intorno se poi son d’amore,
Lacrime belle,
Tempesta e profumo
Son pezzi di vita
Che scorrono in te.

20130628-113825.jpg

Il mare ti avvolge

Il mare ti avvolge
Abbraccia la pelle
Ti lega tra i flutti
Rigenera il blu.
Il mare ti abbraccia
Sorregge e poi voli
Trasporta tra onde
Ogni tuo pensiero
Ti lasci trasportare
Ti lasci ritrovare
Ti lasci e non lo prendi
Ma e’ dentro che ci nuoti
Assume sfumature
Colori cambia spesso
Ma sono quei riflessi
A donar libertà
Affetto come il mare
Amore che poi cambia
Assume sfumature
Secondo la sua età
Il mare è uno specchio
Lo è anche l’amore
Ed è su quello specchio
Che nuoto e vivo io

LA VITA DENTRO UN FORNO

La vita dentro un forno
Come pane fresco
Cotto ora a puntino
A volte bruciacchiato
Farina mista ad acqua
Che forma prende piano
Proprio come te, ora nella mano
Corpi che si fondono
Mani che si uniscono
Abbracci che divisi dallo spazio di un sorriso
Cercano contatto, quel brivido che caldo
Fa lievitare il cuore
Nasce emozione
Forse un sentimento
Un fiore che nel campo solo prima non vedevi
Ma ora è li sbocciato
Fresco, profumato
Qualcosa che stupito lascia per semplicità,
Ma tu non ci credevi!
Non sono cotto ancora!
Ma dentro ora quel forno,
Il forno della vita
Tutti lievitiamo, dorati siam pian piano,
Se poi ci ribelliamo
A ciò che abbiamo dentro
Allora presto o tardi la vita brucerà!

20130622-105240.jpg

PAROLE DETTE A CASO

Parole come lame
Tagliano pensieri
Dividono emozioni, sentimenti, buone azioni.
Parole, fiume in piena
escono e trasportano
Senza avere un freno
Anche quello che mai
Vorresti trasportare.
Parole disarmanti
Abbattono barriere
Distruggono chi mai, le riesce a trattenere
Eppure sono lettere
Fiato in una gola
Ma se non ha un cervello
Un cuore che ti batte
Parole dette piano
Ma il danno è ormai gigante
Così, se pensi bene
Lasci maturare
Parole come il grano
Sai cogliere, trebbiare
Così che solo il chicco
Ciò che è vero e puro
Quello che del buono
Il frutto porta già
Pensa alle parole
Naviga il pensiero
Ma solo col timone
L’amore, quello vero!

20130621-082703.jpg

Lacrime le stelle

Sono lacrime le stelle
Mentre elimini la notte
Colorando caldo il giorno
Disegnato nei silenzi.
Sono corse senza fine
Di una vita senza fine
Perché il fine della vita
È di certo proseguire
Senza Perdersi in ricordi
Camminare, proseguire
Sono lacrime le stelle
Luminose su di un viso
Che di nero notte e scuro
Hanno il loro divenire,
Come ghiaccio che ti inchioda
Statua immobile, fredda e sola
Perché il caldo di quel giorno,
Impegnato nella corsa,
Lo hai già perso, sei passato
Ritrovato a camminare
Camminare, ma quel giorno mai
Trovare….

20130622-104646.jpg