AMICO ONNIPOTENTE


Silenzio intorno a me
Sordo è quel pensiero
Mi credo solitario
Ma tu sei qui con me,
Amico veritiero, colui che mai mi mente
Son io che mento a me.
Non sei colui che accusa, scusa, dice,
Ma sei colui che agisce, sorregge, stupisce.
Mi hai colto come un fiore
Su prati ormai inquinati,
Pensieri resi ostili
Da chi ha giorni contati,
Ma tu hai visto me,
Tra tanti che han bisogno,
Hai visto ed hai agito,
Con balsamo da sogno,
Tu che sei colui,
Che mai potrò,nemmeno,
Con la vita ricambiare,
tu, che per amore,
La vita sai donare.
Non serve chieder scusa,
Non c’è neanche a pensarlo,
La scusa che del vuoto può rendere apparenza,
Perdono tu mi hai dato,
Di mano hai sollevato,
Un cuore che nel fango,
Col lampo era affogato,
Te, che ho deluso, mi hai dato con amore,
Ciò che non meritavo,
Onore, sole, amore..
Così che hai ravvivato,
Con quello che serviva,
Un cuore che di inganno,
Da tempo ormai soffriva,
Sei brezza che ristora, in torrido deserto,
Sei acqua che mancava, in gole troppo arse
Sei amico che nessuno,
Nemmeno col terrore,
Potrà più allontanare,
Ti amo sai, col cuore.

Annunci