AMORE MAI APPARENTE


Come erba il vento l’accarezza
Come il mare cattura la sua brezza
Spuma bianca come il grano in festa
Come il vento l’amore ti rilassa
Gocce di sale, solletico che passa
Mentre rivivi al solo immaginare,
Occhi profondi che tu vuoi contemplare,
Come il mare,
il mare, profondità infinita
Non riesci a concepirla ma c’è presente
Mai apparente…
Non vuoi la superficie, non basta ciò che appare,
Tu vuoi contemplare, capire, immaginare
Barriere coralline, vita multiforme,
L’amore non è stare in superficie,
Prendi fiato e ti ci tuffi,
E voli, tra realtà che vivi,
Lo tocchi in un labile infinito,
Che passa e lo ritrovi
Per questo è tuo…mio, nostro.

Annunci