Due e uno…fanno uno

Mentre una goccia accarezza il viso

Mentre mi fondo col tuo profilo

Mentre sei spazio inconsistente

Tra il mio presente e ciò che sarà

Mentre la pelle non ha più un confine

Mentre orizzonte sei sul confine

Mentre sei qui, siamo già uno

Mentre son te e tu pure me…

Mentre, dici si.

20130710-174249.jpg

Annunci

BASTA

Basta un sorriso,
Il tuo sorriso,
Basta nel cuore, l’idea che ho di te,
Forse l’amore,
Ancora un sorriso,
Ma è il sereno che illumina te..

Basta l’amore, Senza riserva,
Senza che serva, ed è un vuoto che,
Colmi da solo, mentre riprovi
Tu ci riprovi…e ritrovi qui..

Tu, mi hai camminato dentro,
Nuotato dentro il petto,
Usato come un’eco
Per ascoltarti meglio
Svanendo poi pian piano
Quando parlavo,io..
Io…io…che solo sul mio ramo
Gridavo io ti amo..
Gridavo io ci sono…
Ma solo ero così..

Ricordi complicati
Di me che complicato
Pensando al mio passato
Futuro, non avrei,
Perché mi hanno asfaltato,
Cementificato, pian piano ciò che provo,
È certo ciò che sono..
Non certo il tuo poeta
Nemmeno ciò che scrivo
Ha sempre troppo senso
Come io, certo non ho..
Io, certo, io…non ho…

Basta l’amore
Delle canzoni
Delle poesie, di banalità…
Basta guardarmi, per ritrovarmi
Solo sul bordo…..qui di un burrone,
Mentre ti grido…all’eco : “son qui”

20130710-165601.jpg

Sporcare per apparire puliti..

Le invettive della gente
Infettano la mente
Inquinano pensieri, emozioni e desideri
Di chi non ha pensieri
E il resto non lo prova
Di chi invidia chi le ha…
Così sono le offese
Assurde immotivate
Dette di chi ha vite
Prese e fatte a rate,
Vite alla ricerca
Spasmodica e continua
Di luce che riflessa,
Da chi di luce propria
Ha un cammino certo
sudato e fatto suo..
Ma cercano di emergere
Gettando fango addosso
Perché è lo sporcare
Che rende popolare..
Perché se sporco te
Appaio più pulito,
Perché sporcando te
Non serve che mi lavo..
Ignorane il disegno,
Ignorane le accuse…
Perché ciò che è di certo
Il virus si debella..