VIOLA VIOLATA (da un’idea di Marianna Piani)


(Ho preso spunto da una magnifica poesia di Marianna Piani, fatta mia e provato a raccontare a modo mio quello che nessun uomo vero, farebbe mai ad una donna)

Sei Viola violata
Da chi per un gioco
Ti ha colto distratto
Pensando poi a se

Credendo che un fiore
Reciso per gioco
Non provi dolore
Non conta se muore..

Non conta se muore
Non serve il dolore
Nemmeno un rimpianto
Può farti tornare
Sei Viola violata
Sei ciò che sognavi
Rimani perfetta
Uccidi quei rami

Ramo che soffoca come
Quel cappio
Che hai intorno al collo
Che piano ti affoga
Ti stringe lento
Quasi non senti
Ma è poi la vita, quella che perdi

Tu fiore pulito
Sul Prato che ancora
Tu della vita
Ne sei la padrona
Viola violata
Era distratto,
Tu l’hai sedotto
Troppo perfetta
Lui era solo, lui poveretto,
Amante del bello,
Un’arco perfetto…
Perfetto….perfetto…

Perfetto…
Sei Viola violata
Colta per gioco
Da chi vede i fiori
Come un’oggetto
Da chi non apprezza
Ne Sa poi capire
Che c’è differenza
Tra amare e tradire…

Sei Viola violata
Sei tu morta dentro
In un’istante, senza un lamento
Viola perfetta
Ma tu non temere
Vendetta è già fatta
L’arco è ora morto..
Tu sei rimasta lui è già partito
Mentre è già morto
tu sei qui viva e non temere
L’amore non era
Non era e mai
E mai sarà…così…

20130716-161045.jpg

Annunci

10 pensieri su “VIOLA VIOLATA (da un’idea di Marianna Piani)”

  1. Per quanto riguarda la poesia hai proprio ragione non interessa a nessuno, è inutile pensare di pubblicarle. Per le canzoni dovresti scrivere anche la musica, proporre una canzone completa di musica fa più effetto che proporne solo il testo. Se non sei capace puoi cercare collaborazioni magari con una inserzioni. Oppure fregatene non tutti diventano famosi, soprattutto quelli bravi, sarai comunque un ottimo Blogger. Auguri.

  2. Ecco vedi….hai toccato il punto.

    Non credo di avere doti particolari, quando scrivo lo faccio d’impulso, raramente penso troppo a quello che scrivo. Cerco in tutti i modi di far parlare quello che ho dentro. Per questo sono cose molto diverse. A me piace così. Tantissime volte non si capisce quello che voglio dire davvero, questo non è un bel segnale, oggi i messaggi devono essere chiari, brevi e concisi.
    Un giorno una scrittrice mi ha detto, lascia stare la poesia, non interessa oggi, e se pensi ti pubblichi qualcuno ti sbagli. Aveva ragione!
    Per la musica è una passione, ma a nessuno sono interessati i miei testi (tieni conto che non sono esattamente gli originali quelli pubblicati), se esamini le canzoni in voga oggi, hanno tutte uno stile, fotocopie di musiche e ritmica, i testi, diciamo banali…a parte pochi (che non ascolta nessuno).

    Mi sono dilungato, scusa. Era per dirti grazie. È ci penserò! 😉

  3. Tu dici? Mah! a me sta bene avere un posto dove scrivere. Pensa che all’inizio non avevo nemmeno capito che fosse un’applicazione in rete!! (Sono negato per la tecnologia!) comunque sono contento che ogni tanto qualcuno legge e mi dice se sono piaciute.
    Per il resto ho avuto già troppi no, delusioni, prese in giro ecc ecc ecc….

    Grazie però! Ho apprezzato! 😊

  4. Hai sicuramente un modo originale di scrivere, una via di mezzo tra canzone, poesia e filastrocca. Bravo, potresti scrivere anche delle ninna nanne per bambini, trattando argomenti più leggeri, e farne un libro per neomamme.

  5. 😊
    Non è stato facile….rimanere leggero.

    Grazie!

    (Io non so perché non riesco più a commentare quello che fanno gli altri!!😔 Non capisco!!! )

I commenti sono chiusi.