LE ORECCHIE DEL CUORE


Ascolta
Ascolta
Non basta sentire
Ma devi ascoltare
Ascolta quel battito breve ed eterno
Ascolta il silenzio di un bacio infinito
Ascolta, ascolta, ascolta con me..
Ho aperto le orecchie del cuore
Perché ora voglio ascoltare
Per dare calore
Accendere il mare
Quel mare in silenzio
Che ascolta bruciando
Che brucia e rimane
Perché l’orizzonte ascolta con te..
Non basta sentire
Ma devi ascoltare
Per ogni sospiro
Per ogni respiro
Per ogni pensiero
Ascolto per te…
Solo così farò bene a me.

20130827-110452.jpg

Annunci

2 pensieri su “LE ORECCHIE DEL CUORE”

  1. Grazie è riduttivo…
    Sai cogliere il senso di ciò che volevo dire. Questo mi piace.
    Hai ragione la vita ha una sua melodia, il tempo varia, ma la melodia rimane sempre quella. Puoi cambiare gli accordi, lo strumento, ma in definitiva, rimane la tua melodia. Se non sappiamo ascoltarci noi per primi, sarà difficile che altri possano anche solo intuire la nostra “musica”

    Sei cara…by Pier

  2. Ascoltare con il cuore e tenere acceso il battito. Sempre.
    Non esiste musica migliore nel pentagramma della Vita.
    Molto belli questi versi che già da soli fanno melodia.
    Bravo Pier 😉

I commenti sono chiusi.