NON BASTA LEGGERMI


Sognami
Non basta leggermi
Per mescolare questa vita con la tua
Vivimi
Ancora un brivido
Da regalare a questa pelle in libertà

Sei per sempre tu sei parte di me
Monna Lisa dipinta nel mio cielo
Armatura lucente
Posta sopra il mio cuore
Stai e rimani ti prego
Su di me

Rinnovami
Ti prego cambiami
Fai di me, ciò che sono in realtà
Vestimi di cose piccole
Di quelle cose scordate tempo fa
Vivimi
Soltanto un battito
Per ritrovare il sapore
Di un tuffo senza dolore
ritrovare e sognare
Sognare noi

Sognami
Sognammo liberi
Di cancellare graffiti sporchi in noi
Lavami, con le mie lacrime
Di un cuore in piena
E in catene, senza più argini amore
Senza di te..

Sognami, non basta leggermi
Ma se vuoi vivermi ancora
Resta non solo un’ora..
Resta dentro il mio libro
Resta in me.

Pier

20130906-092423.jpg

Annunci

23 pensieri su “NON BASTA LEGGERMI”

  1. Lo so…ma hai un modo di scrivere ed una cultura letteraria, che non mi appartiene! Per questo ti invidio.
    Io la politica non la sopporto. Hai detto tu, elencandole, le caratteristiche che la rendono così evitabile..parlo per me eh.
    Quello che trovo bello di questo spazio è che credo davvero, nessuno commenti ed elogia così, tanto per fare. Per questo mi è piaciuto condividere qui ciò che faccio.
    Trovare persone, poche o tante che siano, ancora con la voglia di leggere o ascoltare buone cose, diventa un miraggio!

    Anche per me, ciò che scrivo, lo scrivo perché parte da ciò che provo. Dalle poesie ai testi di canzoni, ai commenti, sui vostri magnifici blog.

    Grazie!
    Pier

  2. Vedi, Pier, io scrivo prevalentemente e rudemente di politica italiana ma amo la poesia forse proprio perchè è così tanto lontana dalla politica, soprattutto di quella così fasulla, falsa, del nostro Paese. Penso ciò che scrivo e scrivol ciò che penso. Sempre, quindi anche delle tue poesie, come in questo caso, e senza plageria.
    Ciao.Osv

  3. Dietro ogni poesia o canzone ( per me due cose in simbiosi) c’è sempre qualcuno reale.
    Le emozioni che può darti chi ami, non hanno prezzo e nemmeno fine, se quell’amore si ravviva nel tempo. Saper chiedere scusa, questo è un modo per me importante.

    Grazie Liu
    Pier

  4. “””Le parole che avrei dovuto dirti prima e non l’ho mai fatto”? Spero che quella donna, abbia compreso comunque anche attraverso i tuoi silenzi. Stupendamente espressi sentimenti molto intimi. Bravo, Pier!

  5. Bellissima! Se è una dedica ad una donna reale è veramente stupenda!
    Ciao Pier,buon fine settimana! 🙂
    liù

  6. Ho avuto tanto piacere leggendo il tuo commento.
    Si hai ragione, è semplice scrivere e non vivere ciò che si scrive. Diciamo che non è propriamente un testo autobiografico.
    Ritengo infatti che se ami davvero qualcuno devi dire ciò che hai dentro guardandolo negli occhi.
    Nel tempo ho imparato a farlo, gli errori servono anche ad imparare Anche se sarebbe bello non farne.😄
    Comunque detto da te, mi ha fatto onore!

    Grazie per la tua visita, gradita!
    Pier
    Buon venerdì.

  7. Spero che le tue scuse che sembrano davvero sincere vengano accolte…
    e spero che tu abbia ytrovato il coraggio di dirle in faccia alla persona a cui osno dedicate, perchè scriverle è sempre troppo semplice il vero coraggio è nel recitarle, gridarle, dai voce a queste parole ed emozioni altriemtni saranno semrpe dentro di te a rimbombare come echi…
    e se ciò non dovesse accadere ricorda che il tuo errore è sempre un’esperienza che ti aiuterà a crescere.
    si cambia sempre anche a nostra insaputa, ma è bella la parte in cui implori il rinnovamento 🙂 “Rinnovami
    Ti prego cambiami
    Fai di me, ciò che sono in realtà
    Vestimi di cose piccole”

    complimenti e grazie della condivisione

    buona vita

I commenti sono chiusi.