TI AMO

Ti amo
Se osservo da pazzo incosciente
Ti amo
ti sento, sei musica lieve
Ti amo ti amo ti amo, È per sempre
L’amore del tempo, rimane il presente
Non è una parola, detta distratta
Nemmeno quel suono
Che dici per dire
Se ami lo dici, se ami lo fai
Se ami se ami se ami ti dai…

Se amore ti leghi
Se amore ci speri
Se amore non cerchi solo di te
Se amore ricerchi
Se amore non guardi
Se amore se amore sei pazzo e cosciente

Ti guardo e ricerco
Quello che sei
Mio fiore di loto
Splendida sei
Ti amo e lo dico
Ti amo e vi sfido
A correre a tempo se tempo non c’è
Ti amo è per sempre
Perché della gente
Non è quel che dice che conta per me
Se ami ci speri
Se ami lo vedi
Sincero e pulito se ami sarai
Se ami se ami se ami lo sai…

Se amore la ami
Se amore ci credi
Se amore le accuse non sono per te
Se amore perdoni
Se amore ti doni
Se amore sei pazzo solo di lei

Non dai per scontato
I saldi non cerchi
Ciò che hai di saldo
È l’amore per lei
Perché l’hai trovata
Da tempo cercata
Ed ora che è li, stretta sarà
Perché il cuore è uno
E se poi si spezza
Nemmeno con l’attack si aggiusterà
Tienilo caro
Pensaci bene
L’amore del male
No non può fare Mai

Ti amo ti amo ti amo
È per sempre
Ti amo ti amo,ti amo cosciente
Ti amo sei tu
Ti amo son io
Eppure siam uno
Io te, tu me…uno in tre.

Annunci

PIOVE A SECCO

Trasparenza della sera
Nella notte fredda e scura
Tu mi guardi ed ho paura,
Sento freddo nei tuoi occhi
E mi blocco se mi tocchi
Quella notte ora le luci
Io le ho spente tutte ormai

Piove tra i rimorsi,
vita presa a morsi
Cerca ora il sereno
E piove a secco in te
Piove sangue e piange
Piove tra i tuoi morsi,
Sangue sotto vuoto,
Quello che il cervello
Eco in ego fa…

Sei solo in apparenza
Sei vivo per essenza
Sei ospite di un corpo
Che vita non ha in se,
L’orfano dei sogni,
Quelli spenti dentro
Senza poi un lamento
Senza, senza, senza,
Ha…

Piove tra i rimorsi,
vita presa a morsi
Cerca ora il sereno
E piove a secco in te
Piove sangue e piange
Piove tra i tuoi morsi,
Sangue sotto vuoto,
Quello che il cervello
Eco in ego fa…

Arcobaleno in sogno,
È solo in trasparenza
Non ha colori veri,
Ma quello che tu vedi,
Come l’apparenza, quello che tu credi
Quello che non vedi,
Ma che si sente già….
Sei trasparenza in anima,
Senza un cuore vero,
Batte sulla strada
per tutti e per nessuno
Perché solo per te…

Piove tra i rimorsi,
vita presa a morsi
Cerca ora il sereno
E piove a secco in te
Piove sangue e piange
Piove tra i tuoi morsi,
Sangue sotto vuoto,
Quello che il cervello
Eco in ego fa…

Non voglio rimorsi
Non darmi i mie torti
Nemmeno sospetti
Non voglio che te..
Ridammi quel cuore,
Prestato ora perso
Ridammi la vita,
E piove….per noi..!

IL MURO

Muri di cemento
Alti e controvento
Dividono i contorni
Si ergono tra i popoli
Muri che non pensano
Se non pensieri morti
Han solo l’obiettivo di chiudere
Reprimere, armati dentro e fuori

Non è un colore
Non ha calore
Si pensa forte
Chi crede in se
Chi crede a un trucco
Che non colora
Ma mascherare lo Sa far già..

Così dividi
Non sai far altro
Non sei peraltro
Un monumento
Non c’è ricordo
Non c’è memoria
Non c’è per niente e niente da..
Sei solo un muro
Che si nasconde, che ci nasconde
La verità
Per la paura, per il timore
Di quel pensiero di libertà
Di vita vera che sta al di la’

Non ha colore
La tua menzogna
Non ha potenza
La tua altezza
Sei debolezza
Inconsistenza
Tu credi a un trucco
E muori già..

Ma ti abbattiamo
Noi demoliamo
Quella paura che mura in noi
Quei sentimenti
Che asfaltato hai tu da troppo
Da troppo ormai
Noi la paura non la vogliamo
Noi sicurezza la ricerchiamo
Non in un muro
Ma in un sol volo
Perché capire
È libertà…

Non ha colore
La tua menzogna
Non ha potenza
La tua altezza
Sei debolezza
Inconsistenza
Tu credi a un trucco
Noi invece a voi….

COS’È

Se tra i rami di una vita
Intrecciata,da ricordi,
Pensi e incontri, per caso
Ripenso, non è un caso.
Non è il destino che unisce
No, non è il caso a incontrare,
Due corpi distanti
desiderio di averti
ma è l’amore che vola…
È l’amore tu solaa..

Cos’è la musica senza strumento
Cos’è il dolore, senza un lamento
Cos’è una lacrima senza un bel viso
Cos’è il tramonto, mio, senza di te..

Sono intrecciate le nostre vite
Ma qui di nodo c’e’ solo il mio
Mentre mi svuota quel mio ricordo
Del sorriso, che eri per me.
Mentre parlare al passato serve,
Serve soltanto a farmi star male,
Perché ti sento, vedo presente,
Si proprio ora che sto a naufragare…

Cos’è la musica senza strumento
Cos’è il vento senza il suo soffio
Cos’è una lacrima senza il mio viso
Cos’è il mio letto, senza di te….

Mentre mi ignori, recidi i sogni
Son le tue mani, sopra il mio viso
Non è carezza,
graffio sottile
No, non hai colpa, solo io ne avrò

Cos’è la musica senza strumento
Cos’è il dolore, senza un lamento
Cos’è una lacrima senza un bel viso
Cos’è il tramonto senza di te..

Son solo io, ti ho fatto soffrire
Che ti ho deluso, nascosto in me,
Perché paura non è l’amore
Perché timore avevo di me…
Solo ti chiedo, nel pazzo modo,
Si sono pazzo, pazzo di te..senza non posso
non prendo il volo
Senza le ali, senza di te…

Cos’è la musica senza spartito
Cos’è una moglie, senza un marito
Cos’è una lacrima senza quel viso
Cos’è la vita, mia, senza di te..

Senza di te….cos’è …..
Nulla e’, perché nulla ho…

TROVARSI IN UNO SPECCHIO

Assaggio il mio minuto
Un morso e l’ho peduto
Tra granuli di tempo
Perduti come il vento
Il vento che ti sfugge
L’afferri e non trattieni
Sei il vento che accarezza
Solleva, non lo tieni
Così sei tu per me
Attimo che sfugge
Attimo…un’attimo

Se c’è ragione qui
per cui nel tempo morto
Io vivo sol di te
Lo Trovi in uno specchio
Tuffati di dentro,
tu sei la ragione
Tu sei Follia
Sempre sei con me, no non ti ho mai persa

È l’attimo fuggente, di baci e amori persi
Di baci amori sorti
Da scorie ormai fumanti
Di fuoco dirompente,
Sarà passione o battiti
Sarà di spinte perse
Sarà quel che sarà…
Ma se ragione vedo
E se ragione bevo
Io spoglio ciò che sei
A nudo ti vorrei

Se c’è ragione qui
per cui nel tempo morto
Io vivo sol di te
Lo Trovi in uno specchio
Tuffati di dentro,
tu sei la ragione
Tu, Follia
Sempre sei con me, no non ti ho mai persa

Ed ora mentre il vento
Ti ha preso e sollevato
Da me lui ti ha portanto
Il tempo siamo noi
Il tempo di capire
Il tempo di sperare
Il tempo già d’amare
Il tempo…il tempo noi..

Se c’è ragione qui
per cui nel tempo morto
Io vivo sol di te
Lo Trovi in uno specchio
Tuffati di dentro,
Ti prendo, son qui io,
Ti prendo non ti mollo
Ti amo non mi scollo
Il tempo lo facciamo
Il tempo siamo noi.

DARTI CIÒ CHE HO

Il vuoto di un barattolo sottile
Lo spessore, ha dato il suo confine
Gonfio d’aria e gelo, come il nulla
Ma l’esterno e’ bello ed attraente

Ora guarda, io, son solo un cesto
Non ho immagini, ne loghi appariscenti
Ma son vero, vedi ciò che ho dentro
E vorrei…. Vorrei

Vorrei darti, ciò che non ho
Davve ero
Il sorriso del mare
Con il gelo del sole
ritrovare il calore, ora perso per te.

Vedi quello che ho dentro
Non è aria o lamento
Sono quello che vedi
Mentre do ai miei pensieri
Forma e aspetto distratto
Da qualunque dolore
Ritrovare il tuo senso
Ciò che provo e non penso
Vorrei si io vorrei

Vorrei darti, ciò che non ho
Davve ero
Il sorriso del mare
Con il gelo del sole
ritrovare il calore, ora perso per te.

Ora Abbraccio l’infinito,
Un pensiero tradito,
io ti prendo le labbra e le fondo alle mie
Tu mi vedi e ci sono
Sono il tuo vero e sono
Sono il mare tuo sempre
Con tempeste perfette
Dentro al sole ci sono
Sono l’attimo e volo
Nella rotta che ho perso
Ora…
Prendimi, tu
Sono tuo…prendimi
Scaldami tu…con te.

UNA LACRIMA IL PENSIERO

Sto qui chino
Il foglio e’ bianco
Troppe cose ho nella mente
Son parole, emozioni calde e fredde
Non saprei
L’inchiostro l’ho finito
Non è sangue nelle vene
Quel che sporca questo foglio
son parole di passione
Annacquate dall’orgoglio.

Una lascrima il pensiero
Che ti scorre piano addosso
Io la colgo in un momento
Ed e’ idea ed e’ già mia

io con gli occhi osservo intorno
Tanta vita, tutta intorno
Non di corpi inconsistenti
Manifesti o tanti pixel
Hanno vita, emozioni
Che bruciate molto spesso
Son da noia, dal successo
E mi prende un nodo in gola
Ed inchiostro e’ pronto li…

Una lascrima il pensiero
Che ti scorre piano addosso
Io la colgo in un momento
Ed e’ idea ed e’ già mia

Ed e’ questo che mi prende
Che trasmetto con passione
Non parole ma la vita
Quella mai mi scorre addosso
Il mio sangue sporca in rosso
Di passione vera e pura
Non inganno, non ti mento
Se mi piace io lo dico
E non sono il tuo nemico….

Una lascrima il pensiero
Come sangue caldo e puro
Che ti scorre piano addosso
Io la colgo in un momento
E ti scrivo ciò che provo
Ed e’ idea, ed e’ già te.

20130411-085434.jpg

Le parole hanno musica in se', amo trovarla.